Bagaglio a mano Ryanair (e non solo) – Entrerà tutto?

La lotta con il bagaglio a mano Ryanair per me rimane un mero ricordo del passato. Di tutti quei voli presi indossando maglioni su maglioni e riempiendo le tasche della mia giacca con scarpe o qualsiasi altra cosa non entrasse nel mio bagaglio a mano.

Se c’è una cosa che mi piace fare è auto definirmi una reginetta. Di qualsiasi cosa. Sono la reginetta del riso basmati, per esempio, perché mi nutro quasi ed esclusivamente di quello. Sono la reginetta di porte e muri perché sono il mio soggetto fotografico preferito. E sono senza dubbio anche la reginetta dei voli low cost (hey hey, hai letto il mio articolo su Come risparmiare sui voli? ). 

Ogni scusa è buona per saltellare da una parte all’altra d’Europa a prezzi veramente stracciati. Naturalmente, però, come tutte le cose belle della vita, anche le compagnie aeree low cost nascondono qualche fregatura, come la propria politica sulle misure del bagaglio a mano.

bagaglio, bagaglio a mano, bagaglio a mano ryanair, consigli per bagaglio low cost, compagnie low cost

Credits: Pinterest

Da brava Lazy Trotter vi svelo qualche consiglio per preparare il perfetto bagaglio a mano Ryanair (e non solo) per volare con compagnie low cost senza troppo stress. 

1️⃣Avere le idee chiare:
So che può sembrare una banalità inaudita ma vi assicuro che non lo è. Quante volte vi è capitato di mettere in valigia quei due-tre maglioni, pantaloni o magliette che non avete mai usato? Prima di spiccare il volo assicuratevi di avere almeno un’idea della temperatura a destinazione e di fare una piccola lista, anche mentale – se vi fidate ancora della vostra memoria – delle cose che potrebbero servirvi. Considerando poi che quasi sicuramente porterete a casa qualcosina, rinunciate a un paio di magliette per lasciare spazio a nuovi vestiti che verranno👗.

2️⃣Sul letto prima che in valigia:
Benissimo, dopo che avete attentamente selezionato quello che volete portare con voi, mettete tutto sul letto prima che nel vostro bagaglio a mano. Per quale motivo? Semplicemente per avere una visione d’insieme più completa! Mi spiego meglio: in questo modo avrete un’idea chiara di come fare la valigia e potrete rendervi conto di quante cose avete preso e decidere se è il caso di rinunciare a qualcosina o se avete veramente bisogno di tutto.

3️⃣Questione di Tessuti:
A meno che non siate diretti verso mete particolarmente fredde scegliete vestiti morbidi, sottili e che non occupino troppo spazio. Io, per esempio, decido sempre di partire indossando il mio maglione più voluminoso e i miei anfibi ai piedi. Per quanto riguarda le borse, invece, quando sono in trasferta porto sempre con me una morbida cotton bag piuttosto che una borsa di pelle che occuperebbe molto più spazio. E la valigia perfetta (o quasi) è assicurata! 

4️⃣Arrotolare e Non Piegare:
E adesso iniziamo a fare sul serio. Chi ha deciso che bisogna piegare i vestiti in valigia? Strato dopo strato lo spazio a disposizione finisce subito, specialmente in inverno! Provate, piuttosto, ad arrotolare magliette, top e vestiti che non si stropicciano facilmente. Create dei piccoli “cannoli” con i vostri abiti e vi assicuro che avrete molto più spazio a disposizione. Se non ci credete provate a vedere il video di questa autentica maestra del mestiere!

bagaglio, bagaglio a mano, bagaglio a mano ryanair, consigli per bagaglio low cost, compagnie low cost

Credits: Pinterest

5️⃣Sacchetti Salvaspazio:
I sacchetti sono fondamentali per chiunque desideri imparare come preparare una valigia. Avete mai provato a utilizzarli? Economici, facili da trovare e da utilizzare, come per magia questi sacchetti risucchiano l’aria facendoci risparmiare tantissimo spazio. Sono incredibilmente utili, credetemi. Durante il mio ultimo viaggio a Barcellona ho letteralmente fatto il pieno di morbidi maglioni vintage oversize e se non fosse stato per questi sacchetti penso che avrei dovuto mangiarmeli o indossarli uno sopra l’altro.

6️⃣Borsa del Computer:
Considerando che le principali compagnie low cost ci consentono di viaggiare con solo un bagaglio a mano e con una borsa del computer, tanto vale farsi furbi. Per anni sono partita con uno zainetto piccolo piccolo dove a stento ci entrava il mio pc ma poi ho capito che stavo sbagliando tutto. Ho deciso infatti di investire ben 4,99 euro in questa borsa che mi ha letteralmente svoltato la vita. Oltre a diventare piccola piccola, questo borsone morbido da 30 litri è perfetto come zainetto per il computer, ma anche come ancora di salvezza qualora il vostro bagaglio a mano stesse per scoppiare! Qualche anno fa sono partita in Thailandia per 3 settimane solo con quella borsa. Arrotolando i vestiti vi assicuro che avrete un vero e proprio bagaglio extra dove infilare tantissime cosine.

bagaglio, bagaglio a mano, bagaglio a mano ryanair, consigli per bagaglio low cost, compagnie low cost

Credits: Pinterest

 

Detto questo, ricordate che nella maggior parte dei casi la nostra dipendenza dalle cose è psicologica e che ci bastano solo nu jeans e na maglietta. L’importante è viaggiare, sempre.

Buon viaggio Lazy Trotter, ovunque siate diretti👩‍🚀.

bagaglio, bagaglio a mano, bagaglio a mano ryanair, consigli per bagaglio low cost, compagnie low cost

Credits: Pinterest

 

E voi avete qualche consiglio particolare per preparare il perfetto bagaglio a mano ryanair? Qualche segreto o tecnica che possa essere utile per guadagnare spazio in valigia? Fatevi sotto Lazy Trotters, tutti i consigli sono preziosi!

5 Discussions on
“Bagaglio a mano Ryanair (e non solo) – Entrerà tutto?”
  • ohi principé, io sono con te nella famiglia reale del bagaglio a mano. io punto sul bagaglio capsulare 4 stagioni e sui cosmetici multiuso tipo olio di mandorle spremute a freddo. Poi ci sono capi caldi adatti all’inverno più freddo e ad un abbigliamento a strati, tipo i body! non occupano posto, sono versatili. Anche i leggins con scaldamuscoli sono ok per tenuta termica e spazio.

    • Esatto!!! Body e leggings sono pane quotidiano in viaggio. Si arrotolano e diventano piccoli piccoli senza dare fastidio a nessuno. E per il beauty anche campioncini come se non ci fosse un domani.
      E poi hey, ti ho mai detto che adoro quando mi chiamano principe’? 🙂

  • Il problema del bors(etta)one consigliato nell’ultimo punto e` che non si trascina e questo puo` essere un’ enorme problema. Problema al quale non avevo pensato e infatti…mi sono fatta indonesia cambogia e vietnam per D U E mesi con quel solo borsone pesante 10kg da portare A MANO e dio solo sa quanto ho imprecato in quei punti dell’aeroporto in cui non puoi portare i carrelli o peggio quando in aeroporto di quei carrelli non c’e` neppure l’ombra e il tuo gate e` in Culolandia. MAI PIU` 🙂
    Confermo pero` che da chiuso puo` essere una soluzione ottimale in caso di souvenir o maglioni extra, pesi piuma mi raccomando!
    Ricordo ancora le sudate a Gili T da un punto all’altro dell’isola perche` avevo deciso tassativamente di evitare i ‘cavallini taxi’. Alla fine ho messo il borsone in testa, lo zainetto in spalla e tutti i locals ridevano 😀 ah boh, forse ero ridicolahaha

    • Ahahah, a mali estremi estremi rimedi!! Io normalmente la uso come zainetto quando parto con un mini trolley e mi sposto in Europa per brevi periodi. Anche se e’ un borsone riesci comunque a infilarlo in spalla e ad andare tranquilla! Comunque ti capisco, cara Emy… a volte a furia di portare tanti pesi mentre si e’ in viaggio imprecare e’ l’unica soluzione possibile!! 🙂

Leave A Comment

Your email address will not be published.