Lasciarsi Andare

Avete presente quell’amara sensazione che si prova agli sgoccioli di una storia d’amore? La consapevolezza della parola fine e il doloroso accettare di abbandonare qualcosa che è stato ma che non è più.
Le mie ultime settimane sono state scandite da questo ritmo asfissiante di mal di pancia e malinconia. Sento la fine imminente e necessaria della storia con una parte di me che non mi rende più felice. Una parte che pensa solo a proteggersi da tutto e tutti e che si nasconde dietro strati di armature in cui non mi ero resa conto di aver trovato un rifugio così disperato.

Il mio ultimo viaggio a Tel Aviv  è servito da specchio per mettere in risalto sfumature che credevo non mi appartenessero. E invece sono bastate le domande giuste fatte dalla persona giusta per farmi catapultare nel ripostiglio del mio subconscio. Una stanza scura, impolverata, straboccante di vecchie ansie, insicurezze e desideri repressi.Lasciarsi andare, The lazy trotter, thelazytrotterEppure credevo di aver trovato proprio lì, in quello stesso ripostiglio, la capacità di spogliarmi da vecchi stracci e di affacciarmi verso il mondo e verso la vita sculettando e disperdendo magia e desiderio di tuffarmi senza timore di essere ferita.

Non mi ero resa conto, invece, di quanto avessi bisogno di respingere il mio istinto di amare ed essere amata. Di volere ed essere voluta. Non mi ero resa conto di quanto avessi bisogno di rifiutare e allontanare ciò che, invece, desidero avvicinare. Non mi ero resa conto di quanto sia stata io a costruire questo limbo di essere e non essere. Ho sposato quella parte che credevo volesse proteggermi ma che invece mi ha catapultata lontana anni luce dall’essere libera. Una fede al dito illusoria e soffocante.
Lasciarsi andare, The lazy trotter, thelazytrotter
The lazy trotter, thelazytrotter
Ho avuto paura.
Ho avuto paura di avere paura e ho lasciato che quel ripostiglio buio si infiltrasse dentro il mio essere, muovendomi con il cuore in punta di piedi e calpestando impronte di sentimenti nel terrore di rimanere scoperta.

Anche i passi indietro possono portarci lontani.
Imparare a lasciarci andare da noi stessi.

Foto Credits: Stefano Calò

the lazy trotter, paura, lasciarsi andare
Lasciarsi andare, The lazy trotter, thelazytrotterLasciarsi andare, The lazy trotter, thelazytrotter

1 Discussion on “Lasciarsi Andare”
  • Riuscire a fare passi indietro a volte è un segno di grande intelligenza. Non siamo immutabili, non c’è bisogno di corazzarci dentro una definizione di noi stesse. Goditi questa ritrovata libertà 🙂

Leave A Comment

Your email address will not be published.