Lago Atitlan Guatemala: tutte le info e i consigli che stavi cercando

Lago Atitlan Guatemala. Uno dei luoghi più magici di questo paese incastonato tra Messico, El Salvador, Hounduras e Belize. Un tuffo nella cultura Maya per vivere al meglio il vostro viaggio in Guatemala.

C’è chi dice che questo non sia un paese come tutti gli altri; la sua energia – specialmente quella del Lago Atitlan Guatemala- ti entra dentro e, prima o poi, ti riporta tra le sue braccia. Chi ha la fortuna di nutrirsi di questo luogo continuerà a tornarci; probabilmente sotto le acque di questi vulcani deve esserci un gruppo di sirene maya che continua a ripetere il proprio canto seducendo le orecchie di noi viaggiatori.

E io ho un debole per la seduzione. Magari un giorno tornerò in questa terra, ma adesso, dopo aver trascorso sei mesi nutrendomi della vista di questa laguna sacra al popolo maya, it’s time for me to go.

Cosa vedere nel Lago Atitlán, thelazytrotter, the lazy trotter, viaggio in guatemala

Le acque del lago del Guatemala più conosciuto al mondo sono particolarmente care al popolo Maya; concedete la giusta attenzione a questa terra. Se siete di fretta vi consiglio di trascorrete almeno tre o quattro giorni nella laguna per avere la possibilità di viverla, visitare i suoi villaggi e osservare come il volto e i hupil indossati dalle donne cambiano a seconda di dove ci si trova.

Lago Atitlan Guatemala

 San Marcos la Laguna 

Inizio da casa. Qui ho trascorso questi ultimi incredibili mesi della mia vita; questo piccolo villaggio fa parte di me. Conosciuto anche come il villaggio degli hippie, San Marcos La Laguna richiama l’attenzione di viaggiatori “alternativi” provenienti da tutto il mondo. Qui a San Marcos ci sono numerose scuole di yoga, tantra, thai chi e meditazione; una sorta di Ubud del Centro America. La gente è molto rilassata e andare in giro per queste stradine è un continuo susseguirsi di hola e sorrisi.

Lazy Tips da non perdere

Cosa fare a San Marcos la Laguna:

San Marcos la Laguna vanta sicuramente la miglior vista del lago. Basta perdersi nelle sue stradine interne per lasciarsi avvolgere dalla sua giungla. Se siete qui e avete voglia di nuotare chiedete indicazioni per la Reserva – l’entrata costa 15Q e potete accedere a questo piccolo parco naturale dove l’acqua è meravigliosa ed è possibile tuffarsi da un trampolino. Se salite un po’ più in alto troverete un altare maya e una vista del lago da togliere il fiato.

Se invece volete godervi il lago a costo zero chiedete indicazioni per il Mulle Silanifrequentato principalmente da gente locale e dove il lago è semplicemente bellissimo.
Se avete voglia di camminare, arrivate fino a Tzununa: durante il percorso vedrete un viavai di gente locale con il proprio machete in mano. Non spaventatevi ma non rilassatevi neppure: spesso i turisti vengono derubati in questo cammino. Muovetevi di giorno, occhietti aperti e se siete in due meglio ancora.

Il percorso è un continuo susseguirsi di giungla e scorci della laguna e Tzununa conserva uno spirito maya molto forte. Se invece avete tanta ma tanta voglia di camminare, arrivate a piedi fino a Santa Cruz; una camminata semplice di circa tre ore attraverso la laguna. Per tornare potete sempre prendere una lancha (barchetta) al ponte di Santa Cruz; 10Q e passa la paura.

Dove mangiare a San Marcos la Laguna: 

E con questo tocchiamo un tasto dolente. Sfortunatamente le mie papille gustative non sono state conquistate dal cibo Guatemalteco; tuttavia qui a San Marcos si sono un paio di posticini che vale la pena provare.
Per prima cosa: al mattino – tra le 8 e le 10 – c’è una signora che si siede sulle scale davanti al campo di basket vendendo tamales avvolti in foglia di banano per 4Q l’uno. Se venite qui avete l’obbligo di provarli, ovviamente con chili.

Se invece avete voglia di mangiare un boccone in uno dei café qui a San Marcos, provate Il Giardino, Shambala, Circles, La Paz (non tanto per il cibo ma per l’ambiente) e Moonfish (miglior tempe burrito dell’anno).

Dove dormire a San Marcos la Laguna:

A San Marcos La Laguna ci sono numerosi ostelli e hospedajes. Appena arrivata ho trascorso un mese presso Hospedaje Panabaj. Stanze comode a prezzi onesti. Se avete voglia di affittare una casa chiedete pure al proprietario dell’hospedaje. I suoi due figli hanno delle case… magari verrete a dormire proprio nella mia da dove scrivo adesso 🙂


Se invece avete voglia di andare in ostello, il più gettonato è l’Hostal del LagoCircles, seguito da Pachamama per chi ha budget più ridotti. Se cercate un posticino più comodo e magico optate per La Paz, Bosque Encantado o Lush.

Cosa vedere nel Lago Atitlán, thelazytrotter, the lazy trotter, viaggio in guatemala

Leggi anche Antigua Guatemala: dove mangiare, dormire e tanti indirizzi utili

Panajachel 

Una delle mete più popolari sul Lago Atitlan. Dormite a Panajachel solo se avete poco tempo a disposizione, ma se avete la possibilità di trascorrere più di una notte nella laguna scegliete un altro villaggio: Panajachel, seppur piccola, rimane pur sempre una città.

La maggior parte dei turisti trascorre il proprio tempo in Calle Santander dove ci sono una serie di negozi di artigianato, ristorantini e Bancomat (dettaglio importantissimo, considerando gli unici sono qui e a San Pedro).

Panajachel dista circa 45 minuti in barca da San Marcos la Laguna e spesso il fine settimana mi concedo un pomeriggio di piccoli piaceri tra le sue strade.

Dove mangiare a Panajachel: 

Su Calle Santander ci sono due dei miei posti preferiti di Panajachel: Deli e Cafe Loco – il loro cold chai è una bomba.

Cosa fare a Panajachel:

Panajachel è perfetta se avete voglia di fare un po’ di shopping ma non riuscite ad andare al mercato di Chichicastenango. A proposito di mercati: il martedì e il venerdì mattina andate al Mercado de los Bomberos, dove troverete tantissime mamitas che vendono tessuti e huipiles di seconda mano a prezzi bassissimi.

Cosa vedere nel Lago Atitlán, thelazytrotter, the lazy trotter, viaggio in guatemala

San Pedro La Laguna 

Se San Marcos è conosciuta per la sua atmosfera new age, San Pedro è sicuramente conosciuta per essere una party town. Un po’ troppo turistica per i mie gusti, ammetto di non averci trascorso molto tempo se non per qualche breve giretto o missione in qualche negozio – centro medico incluso.

Cosa fare a San Pedro La Laguna: 

Se durante le vostre vacanze in Guatemala avete voglia di fare festa siete nel posto giusto. Leggende narrano di grandi serate a suon di musica al Sublime e di gruppi di israeliani freschi freschi dal servizio militare che scelgono San Pedro La Laguna come meta per divertirsi. Se siete single e avete voglia di un pizzico di spicy vi conviene soggiornare qui.

Cosa vedere nel Lago Atitlán, thelazytrotter, the lazy trotter, viaggio in guatemala
San Juan La Laguna 

Una vera e propria perla del Lago Atitlan. Amo questo villaggio. Amo perdermi tra le sue strade disseminate di murales maya e piantagioni di cafè. San Juan mantiene viva la propria identità maya attraverso la coltivazione del café e la tessitura di tessuti tradizionali.

Cosa fare a San Juan la Laguna: 

Se siete alla ricerca di un ricordo guatemalteco, allora questo è il villaggio perfetto. Proprio all’entrata di San Juan ci sono numerosi negozi che vendono quadri della laguna e tessuti locali. Se avete un po’ di tempo curiosate nei vari laboratori e chiedete di farvi vedere come funziona la colorazione dei tessuti con tinte naturali (se vi piacciono i tessuti date un occhio ai programmi organizzati da Thread Caravan).

Dove mangiare a San Juan La Laguna:

Durante la mia permanenza in Guatemala ho avutola possibilità di collaborare come traduttrice volontaria con Alma de Colores, una ONG locale che si occupa di integrare i ragazzi disabili della laguna all’interno di un contesto lavorativo protetto, tra cui… il comedor Alma de Colores.

Cibo delizioso a fin di bene. Se siete qui dovete assolutamente assaggiare il loro menu vegetariano e appoggiare il Centro Maya – di cui fa parte Alma de Colores.

Cosa vedere nel Lago Atitlán, thelazytrotter, the lazy trotter, viaggio in guatemala

San Antonio Polopó 

Un altro dei miei villaggi preferiti. Affacciato sulla costa, San Antonio per un attimo mi ha catapultata verso l’atmosfera di qualche nostro paesino sul Mediterraneo… ma in chiave maya. Non sono tantissimi i turisti che si concedono il lusso di visitare questo villaggio. Se avete tempo inseritelo assolutamente nella vostra lista dei desideri. Raggiungerlo è semplice: da Panajachel basta salire a bordo di un pick up locale che dopo circa 30 minuti vi porterà a destinazione.

Cosa fare a San Antonio Polopó:

Avete presente quelle tazze meravigliose che vedete nei vari café della laguna? Vengono tutte da qui. San Antonio La Laguna è il villaggio della ceramica e anche una vera e propria delizia che si affaccia sul Lago Atitlan.

Cosa vedere nel Lago Atitlán, thelazytrotter, the lazy trotter, viaggio in guatemalaCosa vedere nel Lago Atitlán, thelazytrotter, the lazy trotter, viaggio in guatemala

Cosa vedere nel Lago Atitlán, thelazytrotter, the lazy trotter, viaggio in guatemala