Ricordarsi di ricordare

Credo che ci sia una netta differenza tra vivere nel passato e vivere nei ricordi. Nel primo caso affrontiamo il nostro presente con la lancetta che indica la data sbagliata. Viviamo ancorati a un tempo che è stato e che non è più, rifiutando di lasciare andare un pezzo di vita che ha senso solo al passato. Quando viviamo nei ricordi, invece, siamo proiettati nel presente ma indulgiamo la nostra mente con il profumo di ritagli di vita trascorsa. Piccoli istanti apparentemente privi di significato. Il suono della campanella della ricreazione, il titolo di un libro, l’odore del vento. La forma di un neo.

Ricordarsi di ricordare. Ricordarsi di concedersi il lusso di assaporare appieno ogni momento perché nel giro di un soffio si trasformerà in passato. Ho da poco ritrovato una cartella piena di fotografie scattate quando vivevo a Sydney e ho sentito la stessa gioia del ritrovare un vecchio baule perso chissà dove in soffitta. Ricordi in formato digitale, ma pur sempre ricordi.
ricordare, the lazy trotter, thelazytrotter, sandra bernardo

ricordare, the lazy trotter, thelazytrotter, sandra bernardo

E a chi non piacciono le storie. Quel c’era una volta che in sole tre parole è in grado di ricamare gli intrecci più azzardati. Il click click della fotocamera, l’otturatore che si chiude su di sé risucchiando non solo un momento ma un’intera pagina del nostro racconto. Le foto descrivono contesti. Portano l’immagine della persona che eravamo in quell’attimo preciso. Ricalcano dettagli, delineano contorni; il clima, l’atmosfera, l’orario e persino il taglio di capelli. Porzioni di pelle prive di inchiostro. Sussurrano tutte quelle emozioni, quei cambiamenti, sacrifici e paure che portavamo dentro di noi in quel frangente. Non servono solo a raccontare un istante fino a se stesso, ma ci proiettano verso un giorno, un mese, un anno ben preciso. Nel mio caso mi riportano a un pomeriggio trascorso a giocare con il mio amico Claudio per le strade di Newtown, a Sydney. L’aria calda tipica dell’emisfero a testa in giù, quel senso di libertà che solo vivere in Australia ti sa regalare e quell’istinto feroce di continuare a esplorare il mondo.

Photo Credit: Sandra Bernardo , un’amica, un’artista e una donna eccezionale che oltre a essere brava con la macchinetta fotografica ha una voce dal canto tropicale incantevole. Godetevela!

ricordare, the lazy trotter, thelazytrotter

ricordare, the lazy trotter, thelazytrotter, sandra bernardo

ricordare, the lazy trotter, thelazytrotter, sandra bernardo

ricordare, the lazy trotter, thelazytrotter

Lascia Un Commento, Fammi Sapere Cosa Pensi

Your email address will not be published.