Cosa vedere a Bangkok in pochi giorni: la guida giusta per viaggiatrici giuste

Mercati notturni, templi o street food? Se sei alla ricerca di qualche idea su cosa vedere a Bangkok in pochi giorni, sappi che la capitale thailandese non farà altro che tentarti – e confonderti – con le sue tante, tantissime cose da fare, vedere, mangiare, toccare e compare.

Ah, Bangkok! C’è chi la odia e chi la ama: incasinatissima, trafficata come poche altre capitali al mondo e con un tasso di umidità che farà diventare i tuoi capelli riccissimi non appena metterai piedi fuori dall’aeroporto. Eppure… eppure c’è qualcosa di magico che rende questa metropoli così dannatamente affascinante.

Se hai deciso di organizzare un viaggio in Thailandia non scappare subito verso le isole, ma cerca di ritagliare qualche giorno per visitare Bangkok, questa capitale che sono certa ti farà sudare tanto ma saprà trovare il modo di conquistarti.

Ecco qualche idea su cosa vedere a Bangkok in 3 giorni o poco più: scommettiamo che te ne innamorerai?

Trasporti a Bangkok

Sappi che una volta nella capitale thailandese non farai altro che andare su e giù come una trotterellina impazzita. Visitare Bangkok in tre giorni o poco più diventa una vera sfida, considerando quante cose da fare e da vedere ci sono, quindi è bene sapere come muoversi per non avere problemi e perdere tempo.

Il modo più rapido e indolore consiste nel prendere la metro di superficie chiamata Skytrain (BTS) o la metropolitana chiamata MRT. In alternativa puoi prendere uno dei tanti tuk tuk che troverai in giro per la città (mi raccomando chiedi sempre prima il prezzo della tratta e cerca di contrattare: di base ai turisti viene chiesto circa il doppio della tariffa normale).

Personalmente, considerando il traffico infernale di Bangkok, scelgo sempre i taxi scooter – che però viaggiano spesso senza casco. Li trovi praticamente ovunque e riconoscere i guidatori è semplicissimo: indossano una veste arancione e bazzicano intorno al proprio scooter.

In alternativa, scarica pure la App di Grab Taxi sul tuo cellulare. Si tratta di un Uber in modalità occhi a mandorla. Come dicono da queste parti: same same but different! Io l’ho usata sempre: conviene molto di più rispetto a un normale taxi ed è comodissimo.

Se prendere treni e bus non ti spaventa e hai voglia di uscire dai contorni della capitale Thailandese, in questo articolo scritto dai miei amici blogger Positivitrip puoi trovare qualche idea su cosa vedere fuori Bangkok.

Dove dormire a Bangkok

Bangkok è talmente grande e fisicamente stancante che avere un bel posticino dove potersi rilassare e abbuffarsi di sane dormite a suon di aria condizionata è indispensabile.

Durante il mio ultimo viaggio in città sono stata ospite dell’Amari Watergate Bangkok: un vero sogno!

Le stanze sono spaziose e potrai sprofondare su un letto morbidissimo da mille e una notte, godendoti una vista spettacolare sullo skyline di Bangkok.

Tra una passeggiatina e l’altra ho avuto modo di godermi la piscina dell’hotel, un salto nella loro bellissima SPA – una delle migliori in città – e frequentare anche una delle tante lezioni di yoga per gli ospiti dell’albergo.

Qui respirerai il classico clima da “affordable luxury”, ovvero lusso abbordabile: ti sentirai una principessa senza dover obbligatoriamente avere la sensazione di trovarti in un ambiente estremamente pappone. E come se non bastasse, l’Amari Watergate di Bangkok adotta anche politiche eco-friendly per salvaguardare l’ambiente. E a noi queste cosine piacciono tanto, giusto? La colazione è meravigliosa e te l’ho detto che si trova a pochi metri dal Pratunam market? ❤

LEGGI ANCHE:

Cosa vedere a Bangkok in pochi giorni

cosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok, visitare bangkok

Se mi segui anche su Facebook e Instagram avrai capito che quando sono in viaggio abbandono la parte lazy che è in me e scateno il mio lato trotterellino, infilandomi praticamente dappertutto.

Di cose da fare a Bangkok ce ne sono talmente tante che forse sarebbe necessario trascorrere almeno 6 mesi in città e non solo pochi giorni. Io in totale ci sono stata 5 volte e devo ammettere di avere sempre quelle due o tre tappe a cui non posso rinunciare.

Partiamo quindi con una carrellata di consigli su cosa fare a Bangkok iniziando dal mio sport preferito: lo shopping!

Shopping a Bangkok

Non so tu ma, personalmente, ogni volta che so di partire per un viaggio a Bangkok utilizzo sempre la stessa tattica: valigia vuota e portafogli pieno.

E non voglio che questo post sia un inno al consumismo, ma tra il cambio super favorevole e una serie di centri commerciali e mercati da indurre in tentazione il più tirchio dei tirchi, ti assicuro che anche a te verrà voglia di comprare un vestitino o due (cento).

Ci sono tantissimi centri commerciali da vedere a Bangkok, fosse solo per osservarne l’architettura e fare un salto nella food court a mangiare qualcosina!

Siam Discovery

cosa fare a bangkok, cosa vedere a bangkok, centri commerciali a bangkok, siam discovery

Credits: SiamDiscovery Facebook Page

Uh, si potrebbero trascorrere ore all’interno di Siam Discovery!  Questo centro commerciale ha originariamente aperto i battenti nel 1973 ed è stato poi ristrutturato nel 2016, quindi inutile dire che al suo interno troverai un ambiente super moderno e tante, anzi, tantissime cose interessanti.

Da un piano dedicato interamente all’home decor a un negozio che vende solo merchandising di Star Wars. Oh, quasi dimenticavo: all’interno c’è anche un punto vendita della catena giapponese Loft : durante il mio ultimo viaggio in Giappone me ne sono letteralmente innamorata!

Questo centro commerciale è amatissimo dai giovani di Bangkok: vieni qui anche per fare un po’ di sano people watching e vedere come interagiscono tra di loro i millennials made in Thailand.

Siam Paragon

cosa fare a bangkok, cosa vedere a bangkok, centri commerciali a bangkok, siam paragon

Credits: Siam Paragon Facebook Page

Esistono 3 centri commerciali della famiglia Siam; se Discovery è quello più giovane e hipster, Siam Paragon è sicuramente quello più esclusivo.

La struttura in sé è uno di quei posti da visitare a Bangkok: tra fiori finti e piani di marmo, raramente ti capiterà di trovarti all’interno di un centro commerciale così elegante. Al suo interno c’è persino un acquario!

La gamma di negozi è piuttosto alta, spaziando tra le grandi firme più conosciute al mondo. Se hai voglia di fare un po’ di shopping senza impegno forse non è il posto migliore, ma di sicuro ha una food court che merita una visita.

Siam Center

cosa fare a bangkok, cosa vedere a bangkok, centri commerciali a bangkok, siam center

E per finire il bellezza la saga dei centri commerciali Siam, Center rappresenta un vero paradiso per gli amanti dello shopping. Qui troverai un po’ di tutto, da negozietti di nicchia a designer locali e, ovviamente, tutte le grandi catene tipo H&M e Forever 21.

Non dimenticare di fare un salto nella food court, dove avrai davanti ai tuoi occhi una scelta culinaria da leccarsi i baffi!

Terminal 21

cosa fare a bangkok, cosa vedere a bangkok, centri commerciali a bangkok, terminal 1

Quanto mi piace questo centro commerciale, non fosse altro perché all’interno è organizzato proprio come un aeroporto. Ogni piano di Terminal 21 ti porterà verso una destinazione diversa e tu potrai tranquillamente fare shopping in città avendo la sensazione di trovarti all’interno di un aeroporto.

Qui ci sono negozietti di vario genere, da designer locali di abbigliamento a accessori. Ovviamente anche in questo caso non perdere un salto alla food court. Cosa posso farci io se il cibo è sempre buonissimo?

MBK Center

cosa fare a bangkok, cosa vedere a bangkok, centri commerciali a bangkok, mbk center

Un altro paradiso dello shopping dove resistere alla tentazione di portare a casa qualsiasi cosa sarà difficile. Immagina il centro commerciale MBK come una versione al coperto dei tanti mercati di Bangkok, dove trovare chili e chili e chili di vestiti ma anche un sacco di altre cosine perfettamente inutili che ci piacciono tanto.

Platinum Fashion Mall

cosa fare a bangkok, cosa vedere a bangkok, centri commerciali a bangkok, platinum fashion mall

Credits: Google

Anche in questo caso dimenticati pure dello sfarzo e del carattere moderno e hipster degli altri centri commerciali: nel momento in cui entrerai all’interno del Platinum Fashion Mall avrai la sensazione di trovarti all’interno di un enorme mercato coperto dove poter comprare tanti, anzi, tantissimi vestiti. Non è un caso se qui si vende all’ingrosso!

I prezzi sono ottimi e potrai trovare tanti brand e designer locali. Se cerchi un bikini per le tue vacanze su una delle tante isole thailandesi qui troverai quello giusto per te. Io ne ho presi 3 spendendo in tutto meno di 20 euro!

Mercati a Bangkok

Chatuchak Market – Weekend Marketcosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok, mercati a bangkokcosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok, mercati a bangkok

E che si aprano le danze, lazy and gentlemen. Se la Thailandia è il paese dei mercati, sfido chiunque a resistere alla tentazione di visitare il mercato più grande di tutta la nazione. E credimi quando ti dico che potresti trascorrere un’intera giornata a gironzolare tra le bancarelle del Chatuchak Market senza vederlo tutto.

Da vestiti di ogni genere, souvenir, accessori, arte, tantissimo cibo e persino centri dove poterne approfittare per farsi fare un massaggio ai piedi e trovare un po’ di sollievo dal troppo gironzolare.
Chatuchak Market per me rappresenta una tappa immancabile e cerco sempre di prenotare le mie vacanze in Thailandia facendo in modo da essere a Bangkok durante il fine settimana.

Considerando la grande concorrenza, qui troverai i prezzi migliori e se vuoi fare qualche regalino o approfittarne per comprare qualche vestito troverai pane per i tuoi denti.

Chatuchak Vintage Market

cosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok, mercati a bangkok

Proprio davanti all’ingresso del ben più famoso Chatuchak Market, ecco che prende forma lo spin off in versione vintage del weekend market; un vero e proprio mercatino delle pulci dove trovare bancarelle improvvisate che vendono qualsiasi tipo di vecchi tesori o cianfrusaglie buttate lì. Vienici a farci un salto se sei amante dei mercati come me o se cerchi oggetti e vecchia mobilia impossibile da trovare altrove!

Pratunam Market

cosa fare a bangkok, mercati a bangkok, cosa vedere a bangkokcosa fare a bangkok, mercati a bangkok, cosa vedere a bangkok

Cosa vedere a Bangkok se non uno dei suoi tantissimi mercati? Se sei in città e ahimè non hai la possibilità di partecipare al Chatuchak market, il famoso mercato del fine settimana, non piangere: potrai traaaaaanquillamente rifarti al Pratunam Market. Preparati a ritrovarti circondata da decine, anzi no che dico, centinaia, anzi no che dico, migliaia di bancarelle stracolme di vestiti super colorati e bellissimi a prezzi bassissimi. Ritaglia un paio di ore per girartelo in lungo e in largo e preparati a rifarti il guardaroba!

Mercato dei Fiori

cosa fare a bangkok, mercato dei fiori bangkok, mercati bangkokcosa fare a bangkok, mercato dei fiori bangkok, mercati bangkokIl mercato dei fiori, in lingua thai Pak Khlong Talat, è uno di quei posti da inserire assolutamente in cima alla lista di cosa vedere a Bangkok.

Questo mercato ha subito numerosi cambiamenti durante il corso del tempo: in passato nasce come un mercato galleggiante, in seguito si trasforma in un mercato del pesce per diventare poi un mercato dei fiori solo nel momento in cui il comune di Bangkok decide di eliminare il forte odore di pesce dal cuore della città e di sostituirlo, invece, con il profumo di fiori freschi.

Quando di parla di Pak Khlong Talat non si fa riferimento solo al mercato coperto, ma anche a tutti i venditori che si diramano lungo le stradine che lo circondano. Centinaia di bancarelle dove poter acquistare fiori freschissimi, la maggior parte delle volte venduti al chilo, in quanto usati per cerimonie religiose. Potrai portarti a casa mezzo etto di petali da sparpagliare sul letto una volta in camera 🙂

Perditi tra i colori dei petali e il profumo di gelsomino che volteggia nell’aria.

Rooftop a Bangkok – Bayan Tree Saffron Sky Garden

Una delle cose da fare a Bangkok è un aperitivo su uno dei tanti rooftop che si affacciano sulla città. Impossibile resistere alla tentazione di sorseggiare un bel drink mentre si osserva il tramonto accarezzare i profili dei palazzi e grattacieli di Bangkok.

Durante la mia ultima visita mi sono goduta del delizioso street food preparato in chiave gourmet presso il Saffron Sky Garden del famoso hotel Bayan Tree e che te lo dico a fare: me ne sono innamorata!

Cosa Visitare a Bangkok – Qualche idea interessantecosa fare a bangkok, cosa vedere a bangkok

Dopo aver fatto il pieno di shopping e cibo, è arrivato il momento di ritagliare un po’ di tempo per un po’ di sana cultura. Non sono una tipa che deve assolutamente vedere ogni museo e ogni monumento importante. Mi piace vivere una città per strada e assaporarne il traffico e la vita quotidiana ma, quando ad aspettarci ci sono dei luoghi bellissimi e unici al mondo, come fare a dire di no?

Ecco alcuni tra i posti da visitare a Bangkok che preferisco in assoluto:

Wat Arunwat arun, cosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok, templi bangkokwat arun, cosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok, templi bangkok

Un trionfo di bianco e pura bellezza. Wat Arun, chiamato anche Tempio dell’Alba, è un meraviglioso complesso di templi costituito da cinque torri. Si affaccia sul fiume Chao Phraya ed è caratterizzato da una serie di dettagli in porcellana che lo rendono ancora più bello.
Lazy tip: è a dir poco perfetto per le tue foto di Instagram 🙂
Per visitarlo è necessario pagare un biglietto di ingresso pari a 50 Bath (poco più di 1 euro)

Wat Phowat pho, cosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok, templi bangkokwat pho, cosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok, templi bangkok

Forse il tempio più famoso di tutta Bangkok: non dirmi di non aver mai visto una foto del famoso Buddha sdraiato: una statua in oro che mostra Buddha in tutta la sua bellezza in “soli” 46 metri di lunghezza e 15 metri di altezza.

Visita il giardino che circonda il tempio principale: qui avrai anche la possibilità di farti fare un massaggio per pochi euro. Anche Wat Pho si trova lungo le rive del Chao Phraya: un battello ti porterà in pochi minuti dall’altra parte del fiume.

Il biglietto di ingresso equivale a 100Bath, ovvero poco meno di 3 euro. Da qui sei a pochi minuti a piedi dal mercato dei fiori: approfittane per fare una passeggiata anche da quelle parti.

Museo Forense

E sì, hai letto bene: si tratta di un vero e proprio museo dell’anatomia umana situato all’interno di un ospedale. Ci sono finita per caso quattro anni fa dopo aver seguito il consiglio di un mio amico indiano che viene spesso a Bangkok ed eccomi qui a consigliarlo anche a te. Si tratta di una delle esperienze più strane che abbia mai fatto.

Non è possibile fare foto, ma sappi che ti ritroverai circondata da pezzi di corpo umano perfettamente integri e conservati “sott’olio”, ovvero in formaldeide, un liquido utilizzato anche per conservare materiali biologici.

Quando sono andata ero completamente da sola, accompagnata dal cric cric del legno che scricchiolava sotto i miei piedi e intorno a me: appena uscita da lì avevo una fame a dir poco spaventosa. È grave, dottore?

Bangkok Art and Culture Centercosa fare a bangkok, cosa vedere a bangkok

Che ne dici di fare un salto a prenderti un po’ di aria condizionata e a circondarti da un po’ di arte contemporanea? Il Bangkok Art and Culture Center si trova a pochi metri dal MBK Center. Come ciliegina sulla torta, l’ingresso è libero e quindi non hai nessuna scusa per non venire a dare un’occhiata. Le esposizioni cambiano di volta in volta: da quadri a fotografia di artisti thailandesi e internazionali. Vale la pena farci un giretto.

Museo di Arte Contemporaneacosa vedere a bangkok, musei a bangkok

Ci sono tantissimi musei a Bangkok da visitare e il museo di arte contemporanea è assolutamente uno di questi.

La collezione è permanente e nonostante l’abbia già vista due volte, ci tornerei ancora. Iniziando dalla struttura del museo, che è meravigliosamente avvolta da pareti bianche e da un design moderno e minimalista, per perdersi tra sei piani di quadri e sculture a dir poco eccelse.

Uno spazio dove alcuni tra i migliori artisti thailandesi hanno trovato il modo di comunicare la propria voce per mettere in risalto argomenti come religione, corruzione, prostituzione e perdita di valori tradizionali del paese. Una selezione di opere d’arte a dir poco sublime che ti terrà con gli occhi strabiliati per almeno tre ore. Goditi il tempo di assaporarne ogni sfumatura. Se ami l’arte te ne innamorerai.

Il Museo di Arte Contemporanea si trova un po’ lontano dal centro della città, quindi considera di trascorrere un po’ di tempo sui mezzi, prendere un tuk tuk o di chiamare grab per poterci arrivare.

China Town

cosa vedere a bangkok, chinatown, cosa fare a bangkokcosa vedere a bangkok, chinatown, cosa fare a bangkokPaese che vai, China Town che trovi. E cosa fare a Bangkok se non un giretto tra il caos e i vicoli di China Town? Se possibile qui troverai un clima ancora più caotico rispetto al resto della capitale Thailandese.

Perditi tra i suoi vicoli, curiosa tra le bancarelle di street food, fai un giro tra i vari mercati, visita il tempio Wat Traimit e prova a concederti qualche sessione di agopuntura o dai uno sguardo ai tanti negozi di medicina cinese.

cosa vedere a bangkok, cosa fare a bangkok

Spero che questa mini guida su cosa vedere a Bangkok in pochi giorni possa essere utile per darti qualche idea su come trascorrere al meglio il tuo tempo alla scoperta della capitale della Thailandia.
Lasciati avvolgere dal suo caos e dal suo fascino e scrivi un commento qui sotto per farmi sapere com’è andata!

 

 

 

 

Lascia Un Commento, Fammi Sapere Cosa Pensi

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.